22 marzo 2009

Di salute cagionevole....

All'età di diciannove anni, subito dopo la maturità, sono entrata in un tunnel, sopra c'era scritto ATTACCHI DI PANICO, sotto un asterisco : può provocare ANSIA e DEPRESSIONE, ed io ingorda come sono me le sono prese tutte! Sono 6/7 anni che vivo/convivo/mi scontro con questi problemi...gli attacchi di panico sono più rari ma l'ansia e la depressione stanno sempre li....insomma ormai questo tunnel l'ho arredato : tendine, tappeti e divani, non manca nulla.....
Gli attacchi di panico sono stati l'esperienza più devastante in questi 25 anni..mi hanno tolto tanto e mi hanno caricato di paure inaspettate..rendendomi nella fase iniziale del tutto simile ad un vegetale con l'unica differenza che io piangevo dalla mattina alla sera il vegetale fino a prova contraria mi pare non pianga.
Con grande difficoltà ho cercato una cura, ho visto tanti dottori ma  mi sono affidata ad uno e nelle sue mani mi sono abbandonata...incoraggiandomi e capendomi piu di mia madre e mio padre messi insieme, mi ha ridato il respiro, la vita.....e un paio di pillole...
Ho cercato di ricrearmi una vita, di costruire quello che era stato distrutto....sprazzi di luce nel buio....
Quando sembrava andare un po meglio scopro che un organo mi è impazzito, è pieno di palle e via va subito asportato...a 23 anni mi tolgono la tiroide, tutta,e le mie compagne di viaggio avevano minimo 70 anni... da quel giorno dipendo da una pillola che sembra non bastare mai al mio organismo 100mg, 125mg. 150mg. 175mg. 200mg all'ultimo controllo...
La tiroide sembra un organo stupido ma non lo è, quando non funziona o funziona troppo fa stare male, perchè non è normale avere 120 battiti al minuto in stato di calma..ora non essendoci più mi capita di andare in ipotiroidismo, e tutto diventa un peso: alzarsi, camminare, vivere...
La mattina tra depressione (con notti insonni e tormentate), ormoni tiroidei che non si sa dove siano, ferro sotto i livelli normali, è un miracolo se apro gli occhi....
Devo scrivere una e mail al mio psichiatra....che io non ce la faccio piùùùùù.....

La storia del mio peso

In pricipio, da bambina, fino alla seconda media pesavo 85-90 chili
Poi ho fatto la mia prima dieta seria e ho raggiunto il culmine della magrezza in seconda superiore, quando la bilancia segnava 54 chili.
Poi piano piano sono salita e in quarta superiore pesavo 77 chili.
Altra dieta seria, troppo seria perchè mi faceva perdere mezzo chilo alla settimana, e dopo tanti mesi la bilancia segnava 70 chili! Sconforto!
Poi c'è stata la caduta libera che mi ha portato a pesare 125 chili.
Altra dieta seria che in sei mesi circa mi fa perdere tanti chili..peso 94 chili circa!
Abbandono la dieta perchè non riesco piu a seguirla e arrivo ad oggi...che non ho il coraggio di pesarmi, perchè di sicuro ho superato i 111 chili!
Che fatica!

Braccia che sembrano ali!



Ci sono tante cose del mio corpo che non mi piacciono, quasi tutte a dire il vero, tra queste una cosa che mi da proprio fastidio sono le braccia, cosi grosse e flaccide! In realtà lo sono sempre state, anche nei periodi di magra sono sempre state un po grosse, mai avuto braccia esili! Da cio ne deduco che mai avrò braccia sottili....però vorrei almeno alleviare la cosa....e qui entrate in gioco voi....a parte la dieta sapete dirmi qualche esercizio realmente efficace per tonificare le braccia e ridurre penzolamenti imbarazzanti!
Devono essere però esercizi dai risultati certi...miraccomando....

16 marzo 2009

:(



Sono in uno stato depressivo profondo
Non vedo spiragli di luce
Amen

15 marzo 2009

Paura



Una pallina al seno sinistro e già mi vedo morta!

14 marzo 2009

Tunnel



Vorrei uscire da questo tunnel, cosi senza accorgermene...un giorno voltarmi e rendermi conto che è tutto passato, finito!

Sessantuno




Mi ha appena comprato dei pantaloni taglia 61 ! E non so se ci entro!

12 marzo 2009

Erbacce


Vegeto come le erbacce ai lati delle strade! Nulla più!
Ora che sono a casa la mia giornata tipo è :
Sveglia alle 10.30 (ma anche 11)
Colazione
Stagnazione
Pranzo
TV
Computer
Computer
Computer
Cena
Computer e/o Tv
Sonno pieno di incubi e al sapore di Seroquel da 100 mg !

Un insulto di donna! Mezza Donna anzi!


11 marzo 2009

Oggi come allora



Ieri sera ho ripreso tra le mani il mio vecchio lettore
cd della coca-cola (erano almeno due anni che non lo usavo)
ci ho messo due pile, ho inserito un vecchio cd dei crambberries
e mi è venuto da piangere.
Sono ritornata a quando andavo ancora a scuola
e una volta finiti i compiti mi chiudevo al buio
totale nella mia stanza ,infilavo le cuffie e andavo in un mondo
lontano. Piangevo, Sognavo, Immaginavo cose che non sarebbero mai accadute!
La cosa mi ha fatto tanta tenerezza ma mi ha gettato anche nello
sconforto..
Oggi come allora (e di anni ne saranno passati almeno 8)
io sono sempre la stessa, chiusa in una camera buia con le cuffie
a immaginare mondi che per me non esisteranno MAI!




10 marzo 2009

Buoni propositi

Mi dicono che nella mia situazione sarebbe bene porsi degli
obiettivi da raggiungere.

E allora fissiamoceli questi obiettivi!

Obiettivi a breve tempo (per i prossimi due mesi):

 - Perdere 10 chili o quasi;
 - dare almeno due esami;


Obiettivi a lungo tempo :

 - A settembre ho due matrimoni importanti e per la prima volta
   in vita mia vorrei andarci "garbata";
   niente camicioni o "casacche" come dice mia madre (fatti una bella casacca)!
   niente pantaloni che tirano un po ovunque;
   niente tacchi che sembrano sul punto di spezzarsi;
   niente doppio mento nelle foto!
   E poi diamine ci sono persone troppo importanti a questi
   matrimoni...non mi voglio fare vedere cosi!

 - Devo riprendere il controllo dell'università :
   tre anni in regola + uno fuoricorso e ho fatto 8 esami su 30
   che a quest'ora dovevo essere gia laureata!
   Che immensa vergogna!


Quindi qui lo dico e qui lo ridico il 10 maggio, e cioè fra due
mesi esatti ci dovranno essere :

- 10 chili in meno (vanno bene anche 8)
- 2 esami fatti!!

Altrimenti scappo via e divento un'eremita!


Primo

Pronti, partenza, via!

Senza tanti preamboli entriamo subito nel vivo della questione : IO.

Io il disastro umano.


Circa una settimana fa :


Dottore : Per favore pesati.
Io (mentre mi avvio alla bilancia) : Padre Figlio e Spirito Santo!
Dottore : Allora?
Io : 110 Dottò!
Dottore : Devi dimagrire!

Si mette a girare una rotellina di carta, dopo un po il verdetto :

Dottore : Hai un indice di massa corporea pari a 39!
                Sai cosa è l'indice di massa corporea?

Io : Certo che si!
Dottore : come tu ben sai allora, dopo 25 vuol dire che si è in sovrappeso!

    ( Apprendo proprio ora da Wikipedia e con un certo disgusto e rammarico che non solo sono gravemente obesa, ma solo un punto mi separa dalla categoria dei patologicamente obesi!)

Dottore : Allora ci rivediamo fra un paio di mesi e il BMI deve essere sceso
                almeno a 37!

Io : Ciao Dottò!



Me ne esco dallo studio sottobraccio a mia madre e con 140 di pressione!