31 dicembre 2009

Capodanno




Ad ogni 31 di Dicembre mi viene sempre lo stesso pensiero:


Chissà come deve essere starsene al buio, nel letto, mentre fuori impazzano botti,

conti alla rovescia, urla, e brindisi?


Stasera saprò dare una risposta a questa domanda!

29 dicembre 2009

:(





Dal 26 Dicembre mio padre è ricoverato in ospedale.
La terra che mi sorregge sta tremando!

25 dicembre 2009

24 dicembre 2009

Perchè delle volte i kamikaze sopravvivono

Nell'ultimo post, scrivevo:



Così martedì andando contro tutti i miei cattivi presagi (del tipo: oddio mi sentirò male, cadrò in coma lungo Corso Cavour e nessuno mi soccorrerà, oppure mi scipperanno la borsetta frantumandomi un braccio, o ancora si metteranno in cerchio attorno a me e mi insulteranno punzecchiandomi con un manico di scopa, inciamperò salendo sul treno scatenando l'ilarità di tutti e così via) ho raccolto gli ultimi spiccioli rimasti,e sono andata in città.

Tutto era contro di me: i miei genitori butta sentenze, le nuvole, il freddo e la pioggia, e diciamocelo anche l'aver trovato su internet la tabella orari del 2010 e aver creduto che fosse quella in vigore, facendo così slittare la partenza di un'ora ha contribuito ad incrementare i miei cattivi presagi!

Ma alla fine è andato tutto bene.....

.....a parte il fatto che ora sono ufficialmente povera!

Alla modica cifra di euro quindici mi sono autoregalata questo libro che cercavo da un po....devo dire che la Bertola mi piace e mi convince sempre più...su 4 romanzi, 3 mi sono davvero piaciuti...e quindi vedremo questo nuovo libro che effetto mi fa!

Poi convinta di trovare incredibili offerte visto che ho sentito gente che con dieci euro si è portata a casa il mondo, sono andata da Bottega Verde e......

Ho preso questo per farne un regalo, questa per sgrassarmi la faccia, e poi la commessa mi ha informato che con questi acquisti potevo prendere un'altra cosa che mi sarebbe stata scontata del 40 %...e siccome da come mi guardava pareva che io non potessi assolutamente rifiutare questa incredibile offerta ho afferrato un bagnoschiuma e l'ho messo tra le sue mani (premettendo che io ho sempre odiato il cocco, questo è il bagnoschiuma che ho comprato! Mah!?)
Ponendo poi fine alla sua continua  domanda: "Ti posso aiutare a scegliere altro? Ti posso aiutare a scegliere altro?" mi sono diretta alla cassa!

Tre cose, venticinque euro....e menomale che ci sono andata per risparmiare eh! Io si che li so fare gli affari!

Infine mentre mi dirigevo  alla stazione, in un esatto punto, ho sentito l'irrefrenabile impulso di sollevare lo sguardo e mi sono ritrovata così di fronte a questa insegna :



Ma va, va, ce l'hanno tutti con me!

18 dicembre 2009

Nero su Bianco


No....non ho più voglia...non ho più voglie!
Non ho più forze!
Ieri sera mentre camminavo circondata dall'aria gelida mi è venuto un lampo, un lampo di pensiero..e diceva più o meno così :

"No, non ce la posso fare...non riuscirò a vivere a lungo, perchè non lo so fare, ci saranno dolori che non riuscirò a sopportare e pensieri che mi ucciderano lentamente! Non ce la farò a reggere! E' chiaro!!"

Non ho voglia di fare i biscotti per Natale, non ho voglia di appiccicare decorazioni ...detto questo dopo il post di qualche giorno fa e sto po pò di template vi rendete da soli conto di quanto io stia male! Di quanta desolazione mi porto nel cuore!

Vorrei andare a fare un giro in città...ma ho paura! Ho paura che mi succeda qualcosa, ho paura di sentirmi male! E questo non è un bene...no perchè questi sono pensieri da disturbata di panico, i pensieri poco piu su invece sono da depressa lo so....

Panico e depressione io li conosco bene e li sento bisbigliare proprio qui, dietro l'angolo!

Avevo iniziato una dieta, avevo perso 4 chili, poi ho ceduto...ora vivo con la scorta di cioccolata nel cassetto!

Da un po di giorni mi sveglio col mal di testa, e durante la giornata ho la nausea eppure , non sono incinta, e non mi deve venire il ciclo....e allora perchè? Perchè ogni tanto mi sento sul punto di vomitare? Tò, tipo adesso! Potrei vomitare l'anima da un momento all'altro!
E allora mi frullano strani pensieri per la testa, pensieri di mali nascosti nel cervello o nella pancia e ovviamente incurabili!

Perchè a me non fa paura la morte, a me fa paura il dolore, la sofferenza!

Sono stanca!
Vorrei chiudere gli occhi e dormire, dormire, dormire........perchè una via di uscita non la vedo e da sola non ce la faccio!



13 dicembre 2009

Pollaio

(Il video è stato rimosso, comunque era una puntata di uomini e donne in cui due gallinacce si azzuffavano)

Dal secondo minuto in poi un momento di GRANDE SPETTACOLO...





11 dicembre 2009

c'era una volta il.... Natale

Dite la verità, vi sono mancata ehh? ehh? Se si perchè? Se no com'è? Oppure va beh! Eh?

Cominciamo col dire che ottobre, novembre e dicembre sono i mesi che preferisco, ne deduciamo quindi con discreta certezza che questo è il periodo dell'anno che preferisco! Sin da quando ero una piccola pallottolina di ciccia, questo periodo e ovviamente il Natale hanno esercitato sulla mia piccola e facilmente impressionabile mente un discreto fascino, una sorta di magia, va!
C'è da dire però che questo spirito natalizio è in me innato e non mi è stato in alcun modo inculcato! Perchè a dirla tutta qui, in questa famiglia, in questo ristretto angolo di mondo non regna poi tutto questo spirito natalizio..perchè il Natale a casa di Very, viene sì festeggiato ma rasenta quasi lo strazio e spesso sfocia nella tragedia.

Secondo voi cosa aiuta il Natale a trasformarsi in quel qualcosa di così magico, caldo ed avvolgente?

Esatto...gli addobbi!

A casa mia l'albero è obeso, zoppo e pende da un lato, e ovviamente mio padre accusa me della cosa,perchè pare che sia stata proprio io ad insistere affinchè ci portassimo a casa quell'esatto modello di albero...io francamente una cosa simile non me la ricordo, comunque sia colpa più, colpa meno, non cambia granchè!
Le decorazioni che lo "abbelliscono" invece risalgono ai primi anni di vita sulla terra, si annoverano palle di filo anni 60-70, un uccello spennacchiato di una qualche razza esotica, babbi natale dall'espressione diabolica ecc ecc...
In cima poi regna sovrana una stella che è tutto un programma e francamente credo ne abbiano proibito la produzione perchè più nessun negozio la vende; E' color argento, ci ha 6 lucine colorate fisse ed è bordata da una cosa pelosa argentata!
A mo' di pianto sull'albero vengono poi adagiati i capelli d'angelo che di sicuro hanno una ventina d'anni e che perciò sono un po spezzati e a tratti sbiaditi.
Per quanto riguarda le luci invece ne abbiamo di ben tre tipi diversi: si tutte sullo stesso albero!
Ci sono le lucine bianco freddo perchè noi siamo alternativi e ci opponiamo al consueto calore delle feste; Poi ci sono le luci colorate che lampeggiano a ritmo di musica ed infine le luci a forma di candala tipo quelle che stanno in chiesa sotto le statute dei santi per intenderci.

Dallo scatolone dell'albero vengon poi fuori un sacco di altre meraviglie, tra tutte la migliore è di sicuro una finta stella di natale poco credibile visto che al posto della terra o di qualcosa che ricordi la terra ci ha una gettatta di cemento bianco che mio padre ha cercato di occultare rivestendo il vaso con una pacchiana carta da regalo rosso/oro...puntualmente ogni anno quell'uomo astuto di mio padre cerca di infilare la piantina su qualche mensola, sotto qualche mobile o  in un angolo più o meno nascosto della casa, finchè mia madre non lo scopre ed inizia ad urlare come una scimmia.
Perchè mia madre e mio padre sono due mondi diamentralmente opposti, infatti se l'atteggiamento  di mia madre è SeProprioDobbiamoBastaUnFiocchettoRossoSulloSpecchioDell'ingresso, mio padre invece metterebbe in esposizione tutto quello che ha, a prescindere che siano cose belle oppure no...Anche se mostruose lui  le metterebbe li in bella vista solo perchè le ha!

Per quanto riguarda il piede dell'albero, ecco rimane così in bella vista con tanto di fili vari perchè che ce ne fotte a noi di coprirlo?!
Puntualmente poi ad ogni vigiglia per far spazio al tavolo del cenone, il povero albero viene trasferito su di un tavolino, diventando così di una bruttezza improbonibile!


E questo  gente è il mio albero.


Da che ho memoria ogni anno in questo periodo ci troviamo difronte ad una scelta che divide la famiglia in due fazioni  : presepe si, presepe no (tipo Guelfi e Ghibellini)! Mia madre e mio padre si sono sempre apertamente dichiarati per il no, fatto sta che, sempre da quando ho memoria il presepe in questa casa non è mai mancato;
Certo anche lui lascia a desiderare, spesso sfiora il ridicolo, ultimamente poi si ritrova più alto che largo e con dalle proporzioni alla come ci pare (scoiattoli enormi, case minuscole abitate da giganti ecc)
Che tanto poi si sa, finisce sempre col muschio che si trasforma in terra, le pecore si accappottano e te le ritrovi con le zampe per aria, per non parlare poi dei furti che ogni anno subisce il mio gregge, dapprima mio cugino, adesso mio nipote, fatto sta che ogni anno ci ritroviamo sempre con meno pecore da far pascolare; che dire poi del pescatore che non si sa come finisce sempre di faccia nel finto lago di stoffa azzurra dove il pesciolino gigante gli divorerà la faccia e la canna da pesca sotto gli occhi attoniti di mamma papera e dei suoi piccoli?! E poi le montagne cedono, i carretti sbandano, la lampadina che simula il fuoco si fulmina oppure inizia a puzzare....però che Natale sarebbe senza il presepe col bambinello Gesù?
Che poi il mio bambinello è anche lui speciale, il mio è fisso, non si stacca dalla culla;
Così prima del 25 è possibile ammirare un San Giuseppe ed una Madonna intenti a contemplare un esagerato batuffolo d'ovatta che ricopre la culla, che poi allo scoccare della mezzanotte dal 25 si trasforma in un anomalo accumulo di neve adagiato sulla capanna! Anomalo perchè poi sul resto del presepe neve non ce n'è!

In America il Natale deve essere qualcosa di spettacolare o almeno così ci hanno abituati a credere film e telefilm; sapete, quelli in cui fanno a gara a chi illumina e decora meglio e di più la propria casa?! Anche noi facciamo più o meno la stessa cosa, certo va beh ci limitiamo a qualche lucina attaccata alla ringhiera dei balconi, qualche festone, o qualche pupazzo di Babbo Natale appeso alla finestra che sembra tanto un ladro che vuole entrare in casa! Anche la famiglia di Very ci ha le luci da esterno: un tubo di plasatica con dentro le lucine colorate che fanno simpatici giochi di luce....si,peccato però che un abbondante metro e mezzo di tubo si sia bloccato sul verde/blu, perciò mentre il restante tubo fa i suoi simpatici giochi, quel metro e mezzo che poi corrisponde  proprio al balcone della mia stanza rimane sempre fisso sul verde/blu!

Anche Very quest'anno appenderà il suo piccolo BabboNataleLadro da qualche parte dando così un sonoro ceffone alla sobrietà!

Insomma a casa di Very non ci sanno proprio fare con gli addobbi, ma a Very poco importa perchè tutte quelle cianfrusaglie le ricordano i suoi anni da bambina, quando nel Natale ancora ci sperava tanto (un po continua a sperarci..magari prima o poi un miracolo accadrà)...e come piaceva alla piccola Very fare l'albero col papà!

Ok, ok, la smetto di parlare di me in terza persona!


Dicevamo quindi che il Natale mi piace: mi piacciono i colori, gli odori e i suoni che fa! Ricerco e conservo film e musiche di Natale, che poi guardo e ascolto con piacere in questo periodo!

Eppure a casa mia il Natale non è mai stato questo granchè, siamo sempre i soliti quattro gatti,uno più noioso dell'altro, con mia zia che per rallegrare la situazione ci fa uno sbadiglio dietro l'altro!
In più non abbiamo particolari tradizioni di famiglia: per esempio non aspettiamo la mezzanotte per far nascere il piccolo Gesù, che pur volendo come potremmo mai fare? Insomma si dovrebbe portare il bambinello verso il presepe e adagiarlo nella piccola culla tra S.Giuseppe e Maria...ma a noi tutti i personaggi della capanna sono fissi,e allora che si fa? Si porta in processione l'intera capanna smontando così mezzo presepe? Maledetta capanna di postalmarket!
Non aspettiamo nemmeno la mezzanotte per scambiarci gli auguri o i doni;
Ooh i doni...quale argomento interessante!
Noi non ci facciamo regali, qualche volta ci ho provato a mettere in moto questo meccanismo, ma è triste costringere la gente a comprare regali che non vuole comprare! Così al massimo la mattina di Natale trovi una busta appesa all'albero con dentro una banconota!
Eppure io ci tengo ai regali, non fraintendetemi, a me piace riceverli, ma anche e soprattutto farli.
Fare un regalo per me è una cosa importante, significativa.
Mi piace stare li a pensare cosa poter prendere, cerco di ricordare se la persona in questione ha fatto riferimento a qualcosa, o se ha delle passioni, dei gusti particolari...una volta capito cosa regalare, parto alla ricerca della cosa pensata, ma che deve essere perfetta, giusta, che piaccia davvero.
E poi mi piace incartare con amore i regali, renderli belli, che sia una gioia anche per la vista.
Dietro un regalo per me c'è molto di piu dell' oggetto in se, c'è una ricerca che vuol dire un costante pensiero per la persona a cui il regalo è destinato! Se il regalo che mi fai, mi piace vuol dire che hai seriamente pensato a me, che mi conosci e cosa c'è di piu bello di una persona che ti pensa, ti conosce bene e si sforza per farti stare bene?Che poi certe volte l'affetto ha bisogno anche di concrete dimostrazioni! Insomma Quando devo fare un regalo,in qualsiasi occasione io ragiono così, questa è lamia filosofia!

Purtroppo però non ho mai incontrato nessuno che ragionasse allo stesso modo, anche se nelle vene di questo nessuno scorreva il mio stesso sangue e così ho dovuto scartare una valigette metallizata che voleva essere un beauty (un regalo non solo esteticamente discutibile ma anche inutile se dato ad una ragazza che non viaggia e non si trucca), una maglietta piccola e aderente (senza ombra di dubbio il regalo adatto per una trippona), ecc ecc

Va beh pazienza....

Che dire poi, dei cenoni e dei pranzi? Delle semplici occasioni per abbuffarsi come porci...
Pensate che non ci facciamo neanche un giro di tombola, o se prorio ci scappa mi si addormentano dopo un quarto d'ora, niente neanche uno scopone, un  mercante in fiera, un sette e mezzo, un giro di pupazzo cornuto...niente di niente! Si mangia, si riordina e si ricomincia a cucinare!
Una volta andavamo in giro per presepi ora neanche quello!!! Bah!

E allora mi chiedo... come diavolo ha fatto questo spirito Natalizio ad attecchire così bene in me?

Da qualche anno poi, in questo periodo ho sempre un gran da fare!

E qui che scatta la mia teoria del gene PADBN (Piccolo Aiutante Di Babbo Natale)..si secondo me ce l'ho! E deve aver subito anche una leggera mutazione assorbendo qualcosa del gene AAGM (Art Attack - Giovanni Muciaccia)....insomma qualsiasi sia la ragione, genetica o no, arriva questo periodo ed io mi metto a lavorare!

Ci fu l'anno dei folletti in Fimo, pur non avendo mai lavorato questo materiale, spesi una fortuna per comprarlo, e mi cimentai nella realizzazione di questi folletti addormentati... (prosegui per guardare altre foto) certo non sono un granchè ma, chi aveva mai modellato fino ad allora?

Poi ci fu l'anno delle confezioni e dei biglietti fatti a mano...qui un esempio..

Questo invece come vi ho gia annunciato è stato l'anno delle palle....un lavoro che sembra non voler finire più; le ho consegnate ma ora ne vogliono delle altre!!! (clicca qui e sfoglia l'album)



Non so se si è capito ma in questo post volevo semplicemente farvi capire che a me nonstante tutto il Natale mi garba parecchio!!!


Oooooooh avete notato che ho vestito a festa pure il blog? Avete visto l'avatar? Ci ho tutte le tette di fuori!
Che dite vi piace (no le tette, tut u rest!)? Se si perchè? se no come è? oppure va beh! Eh?!




P.S. Se ad inizio e fine post c'è qualcosa che non ti quadra guarda qui e l'arcano ti sarà svelato!

 

Natale

Dite la verità, vi sono mancata ehh? ehh? Se si perchè? Se no com'è? Oppure va beh! Eh?

Cominciamo col dire che ottobre, novembre e dicembre sono i mesi che preferisco, ne deduciamo quindi con discreta certezza che questo è il periodo dell'anno che preferisco! Sin da quando ero una piccola pallottolina di ciccia, questo periodo e ovviamente il Natale hanno esercitato sulla mia piccola e facilmente impressionabile mente un discreto fascino, una sorta di magia, va!
C'è da dire però che questo spirito natalizio è in me innato e non mi è stato in alcun modo inculcato! Perchè a dirla tutta qui, in questa famiglia, in questo ristretto angolo di mondo non regna poi tutto questo spirito natalizio..perchè il Natale a casa di Very, viene sì festeggiato ma rasenta quasi lo strazio e spesso sfocia nella tragedia.

Secondo voi cosa aiuta il Natale a trasformarsi in quel qualcosa di così magico, caldo ed avvolgente?

Esatto...gli addobbi!

A casa mia l'albero è obeso, zoppo e pende da un lato, e ovviamente mio padre accusa me della cosa,perchè pare che sia stata proprio io ad insistere affinchè ci portassimo a casa quell'esatto modello di albero...io francamente una cosa simile non me la ricordo, comunque sia, colpa più, colpa meno, non cambia granchè!
Le decorazioni che lo "abbelliscono" invece risalgono ai primi anni di vita sulla terra, si annoverano palle di filo anni 60-70, un uccello spennacchiato di una qualche razza esotica, babbi natale dall'espressione diabolica ecc ecc...
In cima poi regna sovrana una stella che è tutto un programma e francamente credo ne abbiano proibito la produzione perchè più nessun negozio la vende; E' color argento, ci ha 6 lucine colorate fisse ed è bordata da una cosa pelosa argentata!
A mo' di pianto sull'albero vengono poi adagiati i capelli d'angelo che di sicuro hanno una ventina d'anni e che perciò sono un po spezzati e a tratti sbiaditi.
Per quanto riguarda le luci invece ne abbiamo di ben tre tipi diversi: si tutte sullo stesso albero!
Ci sono le lucine bianco freddo perchè noi siamo alternativi e ci opponiamo al consueto calore delle feste; Poi ci sono le luci colorate che lampeggiano a ritmo di musica ed infine le luci a forma di candala tipo quelle che stanno in chiesa sotto le statute dei santi per intenderci.

Dallo scatolone dell'albero vengon poi fuori un sacco di altre meraviglie, tra tutte la migliore è di sicuro una finta stella di natale poco credibile visto che al posto della terra o di qualcosa che ricordi la terra ci ha una gettatta di cemento bianco che mio padre ha cercato di occultare rivestendo il vaso con una pacchiana carta da regalo rosso/oro...puntualmente ogni anno quell'uomo astuto di mio padre cerca di infilare la piantina su qualche mensola, sotto qualche mobile o  in un angolo più o meno nascosto della casa, finchè mia madre non lo scopre ed inizia ad urlare come una scimmia.
Perchè mia madre e mio padre sono due mondi diamentralmente opposti, infatti se l'atteggiamento  di mia madre è SeProprioDobbiamoBastaUnFiocchettoRossoSulloSpecchioDell'ingresso, mio padre invece metterebbe in esposizione tutto quello che ha, a prescindere che siano cose belle oppure no...Anche se mostruose lui  le metterebbe li in bella vista solo perchè le ha!

Per quanto riguarda il piede dell'albero, ecco rimane così in bella vista con tanto di fili vari perchè che ce ne fotte a noi di coprirlo?!
Puntualmente poi ad ogni vigiglia per far spazio al tavolo del cenone, il povero albero viene trasferito su di un tavolino, diventando così di una bruttezza improbonibile!


E questo  gente è il mio albero.


Da che ho memoria ogni anno in questo periodo ci troviamo difronte ad una scelta che divide la famiglia in due fazioni  : presepe si, presepe no (tipo Guelfi e Ghibellini)! Mia madre e mio padre si sono sempre apertamente dichiarati per il no, fatto sta che, sempre da quando ho memoria il presepe in questa casa non è mai mancato;
Certo anche lui lascia a desiderare, spesso sfiora il ridicolo, ultimamente poi si ritrova più alto che largo e con dalle proporzioni alla come ci pare (scoiattoli enormi, case minuscole abitate da giganti ecc)
Che tanto poi si sa, finisce sempre col muschio che si trasforma in terra, le pecore si accappottano e te le ritrovi con le zampe per aria, per non parlare poi dei furti che ogni anno subisce il mio gregge, dapprima mio cugino, adesso mio nipote, fatto sta che ogni anno ci ritroviamo sempre con meno pecore da far pascolare; che dire poi del pescatore che non si sa come finisce sempre di faccia nel finto lago di stoffa azzurra dove il pesciolino gigante gli divorerà la faccia e la canna da pesca sotto gli occhi attoniti di mamma papera e dei suoi piccoli?! E poi le montagne cedono, i carretti sbandano, la lampadina che simula il fuoco si fulmina oppure inizia a puzzare....però che Natale sarebbe senza il presepe col bambinello Gesù?
Che poi il mio bambinello è anche lui speciale, il mio è fisso, non si stacca dalla culla;
Così prima del 25 è possibile ammirare un San Giuseppe ed una Madonna intenti a contemplare un esagerato batuffolo d'ovatta che ricopre la culla, che poi allo scoccare della mezzanotte dal 25 si trasforma in un anomalo accumulo di neve adagiato sulla capanna! Anomalo perchè poi sul resto del presepe neve non ce n'è!

In America il Natale deve essere qualcosa di spettacolare o almeno così ci hanno abituati a credere film e telefilm; sapete, quelli in cui fanno a gara a chi illumina e decora meglio e di più la propria casa?! Anche noi facciamo più o meno la stessa cosa, certo va beh ci limitiamo a qualche lucina attaccata alla ringhiera dei balconi, qualche festone, o qualche pupazzo di Babbo Natale appeso alla finestra che sembra tanto un ladro che vuole entrare in casa! Anche la famiglia di Very ci ha le luci da esterno: un tubo di plasatica con dentro le lucine colorate che fanno simpatici giochi di luce....si,peccato però che un abbondante metro e mezzo di tubo si sia bloccato sul verde/blu, perciò mentre il restante tubo fa i suoi simpatici giochi, quel metro e mezzo che poi corrisponde  proprio al balcone della mia stanza rimane sempre fisso sul verde/blu!

Anche Very quest'anno appenderà il suo piccolo BabboNataleLadro da qualche parte dando così un sonoro ceffone alla sobrietà!

Insomma a casa di Very non ci sanno proprio fare con gli addobbi, ma a Very poco importa perchè tutte quelle cianfrusaglie le ricordano i suoi anni da bambina, quando nel Natale ancora ci sperava tanto (un po continua a sperarci..magari prima o poi un miracolo accadrà)...e come piaceva alla piccola Very fare l'albero col papà!

Ok, ok, la smetto di parlare di me in terza persona!


Dicevamo quindi che il Natale mi piace: mi piacciono i colori, gli odori e i suoni che fa! Ricerco e conservo film e musiche di Natale, che poi guardo e ascolto con piacere in questo periodo!

Eppure a casa mia il Natale non è mai stato questo granchè, siamo sempre i soliti quattro gatti,uno più noioso dell'altro, con mia zia che per rallegrare la situazione ci fa uno sbadiglio dietro l'altro!
In più non abbiamo particolari tradizioni di famiglia: per esempio non aspettiamo la mezzanotte per far nascere il piccolo Gesù, che pur volendo come potremmo mai fare? Insomma si dovrebbe portare il bambinello verso il presepe e adagiarlo nella piccola culla tra S.Giuseppe e Maria...ma a noi tutti i personaggi della capanna sono fissi,e allora che si fa? Si porta in processione l'intera capanna smontando così mezzo presepe? Maledetta capanna di postalmarket!
Non aspettiamo nemmeno la mezzanotte per scambiarci gli auguri o i doni;
Ooh i doni...quale argomento interessante!
Noi non ci facciamo regali, qualche volta ci ho provato a mettere in moto questo meccanismo, ma è triste costringere la gente a comprare regali che non vuole comprare! Così al massimo la mattina di Natale trovi una busta appesa all'albero con dentro una banconota!
Eppure io ci tengo ai regali, non fraintendetemi, a me piace riceverli, ma anche e soprattutto farli.
Fare un regalo per me è una cosa importante, significativa.
Mi piace stare li a pensare cosa poter prendere, cerco di ricordare se la persona in questione ha fatto riferimento a qualcosa, o se ha delle passioni, dei gusti particolari...una volta capito cosa regalare, parto alla ricerca della cosa pensata, ma che deve essere perfetta, giusta, che piaccia davvero.
E poi mi piace incartare con amore i regali, renderli belli, che sia una gioia anche per la vista.
Dietro un regalo per me c'è molto di piu dell' oggetto in se, c'è una ricerca che vuol dire un costante pensiero per la persona a cui il regalo è destinato! Se il regalo che mi fai, mi piace vuol dire che hai seriamente pensato a me, che mi conosci e cosa c'è di piu bello di una persona che ti pensa, ti conosce bene e si sforza per farti stare bene?Che poi certe volte l'affetto ha bisogno anche di concrete dimostrazioni! Insomma Quando devo fare un regalo,in qualsiasi occasione io ragiono così, questa è lamia filosofia!

Purtroppo però non ho mai incontrato nessuno che ragionasse allo stesso modo, anche se nelle vene di questo nessuno scorreva il mio stesso sangue e così ho dovuto scartare una valigette metallizata che voleva essere un beauty (un regalo non solo esteticamente discutibile ma anche inutile se dato ad una ragazza che non viaggia e non si trucca), una maglietta piccola e aderente (senza ombra di dubbio il regalo adatto per una trippona), ecc ecc

Va beh pazienza....

Che dire poi, dei cenoni e dei pranzi? Delle semplici occasioni per abbuffarsi come porci...
Pensate che non ci facciamo neanche un giro di tombola, o se prorio ci scappa mi si addormentano dopo un quarto d'ora, niente neanche uno scopone, un  mercante in fiera, un sette e mezzo, un giro di pupazzo cornuto...niente di niente! Si mangia, si riordina e si ricomincia a cucinare!
Una volta andavamo in giro per presepi ora neanche quello!!! Bah!

E allora mi chiedo... come diavolo ha fatto questo spirito Natalizio ad attecchire così bene in me?

Da qualche anno poi, in questo periodo ho sempre un gran da fare!

E qui che scatta la mia teoria del gene PADBN (Piccolo Aiutante Di Babbo Natale)..si secondo me ce l'ho! E deve aver subito anche una leggera mutazione assorbendo qualcosa del gene AAGM (Art Attack - Giovanni Muciaccia)....insomma qualsiasi sia la ragione, genetica o no, arriva questo periodo ed io mi metto a lavorare!

Ci fu l'anno dei folletti in Fimo, pur non avendo mai lavorato questo materiale, spesi una fortuna per comprarlo, e mi cimentai nella realizzazione di questi folletti addormentati... (prosegui per guardare altre foto) certo non sono un granchè ma, chi aveva mai modellato fino ad allora?

Poi ci fu l'anno delle confezioni e dei biglietti fatti a mano...qui un esempio..

Questo invece come vi ho gia annunciato è stato l'anno delle palle....un lavoro che sembra non voler finire più; le ho consegnate ma ora ne vogliono delle altre!!! (clicca qui e sfoglia l'album)



Non so se si è capito ma in questo post volevo semplicemente farvi capire che a me nonstante tutto il Natale mi garba parecchio!!!


Oooooooh avete notato che ho vestito a festa pure il blog? Avete visto l'avatar? Ci ho tutte le tette di fuori!
Che dite vi piace (no le tette, tut u rest!)? Se si perchè? se no come è? oppure va beh! Eh?!




P.S. Se ad inizio e fine post c'è qualcosa che non ti quadra guarda qui e l'arcano ti sarà svelato!

 

4 dicembre 2009

Addio


                                    Alla prossima Xavier!



9 Ottobre 2009