31 luglio 2010

Una dieta da star!!

Tutto in questa dieta è differente da quelle che ho seguito in precedenza!
Anzi non è una dieta è una Terapia Alimentare Personalizzata, o almeno così c'è scritto sul primo foglio contenuto nella cartelletta blu.

Sul secondo invece sono riportati i miei dati personali tra cui

Altezza 165 cm             Attività fisica : leggera
Peso 111 kg                 Struttura scheletrica : media


Cioè sono alta come un pinguino, grassa come un rinoceronte e la mia attività fisica consiste nel salire e scendere le scale, spostarsi dalla sedia al divano e alzarsi di notte per fare pipì!!
Inoltre ho una struttura scheletrica media il che vuol dire, dimagrisci quanto ti pare che tanto un po chiattarella ci sarai sempre!!

Prosegue con:

"Ho valutato, attraverso l'analisi delle caratteristiche antropometriche, che il suo peso ideale debba essere 99,70 kg."

Alt! Stop! Fermate il mondo, voglio scendere!

Cioè? Mi stai dicendo che il mio peso ideale, il mio peso forma, equivale a quello di una foca monaca che partorirà a giorni?No beh non ci siamo proprio mia cara dottoressa e questo fatto me lo devi spiegare per bene!!!! Presumo sia il primo obiettivo da raggiungere, perchè mi rifiuto con tutta me stessa (ed io sono tanta perciò il rifiuto è bello grosso) di credere che il mio peso forma sia di un quintale!
Tutto cio con una struttura scheletrica media, figuriamoci se fosse stata grossa, avrei avuto il peso forma di un iceberg!!

Andiamo avanti:

"Tenuto conto dello stato di salute e di altri fattori concomitanti le ho prescritto una dieta adeguata senza cambiamenti troppo rapidi che potrebbero essere dannosi per il suo organismo.
Ho quindi elaborato una dieta di 21 giorni che le fornisca 1895 calorie giornaliere delle quali : 446 da protidi, 921 da glucidi e 528 da lipidi."

Questa scrive così e sembra che chissà quale visita approfondita mi abbia fatto, ma non è così!!
E comunque 1895 calorieeeeeeeeeeeeeee? Ma non saranno troppe?? E va bene ad andarci piano ma qui mi pare si stia esagerando.

Proseguendo nella lettura apprendo che ho un indice di massa corporea di 40.77 che corrisponde ad una obesità morbigena....cioè? Un obesità morbosa? Morbidosa? Talmente attaccata alle ossa che non me la scrollerò mai di dosso? Oppure vuol dire patologica, nel senso che è da considerarsi come una malattia? Oppure sta a significare che i miei geni sono soffici e teneri? Io proprio non lo so cosa voglia dire!!

Poi chissà come ha stabilito che il mio metabolismo basale è di 2127,70 Kcal..e come lo hai calcolato me lo vuoi spiegare? No eh!

Seguono poi le premesse alla terapia alimentare; e qui una frase mi ha particolarmente colpita:

"I risultati di una sana e corretta alimentazione non si vedono immediatamente ma iniziano nel nostro organismo sin dal primo pasto."

A me sta frase mi mette tanta tranquillità!! Forse perchè immagino il mio organismo che mi ringrazia ad ogni boccone, o che riprende piano piano a respirare aria buona, o che intorpidito comincia a svegliarsi doppo un lungo e pesante sonno!
Cose così ecco....

A questo punto inizia la dieta vera e propria, 21 menu per 21 giorni.
Tutti iniziano con la frase : Oggi le proponiamo... neanche fossimo al ristorante, e a me questa cosa fa tanto sorridere! Invece mi viene da piangere quando penso di aver scelto questa dottoressa per poter fare tutto in autonomia, anche economica, e questa mi prescrive una dieta da star di Beverly Hills, tutta a base di orate, gamberoni e  vongole, roba che i miei devono accendere un mutuo ogni volta che vanno a fare la spesa!!

C'è da dire comunque che dal punto di vista squisitamente alimentare (si mi sono innamorata della parola squisitamente)in questa dieta c'è veramente di tutto e la cosa che piu mi ha colpita è che c'è pane sia a pranzo che a cena, quindi pane insieme alla pasta, pane anche quando ci sono le patate, che a proposito mi sono ritrovata per tre sere di fila sottoforma di: patate in padella con aromi, purè di patate e patate bollite con olio!! Insomma si mangia tanto e si mangia bene anche perchè oltre a prescrivere un determinato tipo di piatto la dottoressa ti fornisce anche la ricetta per prepararlo in modo corretto e sano!

Il primo controllo è fissato per il 16 di agosto e allora cosa accadrà quando io e la dottoressa ci avvicineremo alla bilancia? Le opzioni possibili sono essenzialmente due:

- se mi va bene, non sarò ne scesa ne salita;

- se mi va male sarò aumentata di qualche chilo;

Fatto è che dopo quattro giorni di dieta non ho perso nenache il peso di un chupa chups!!!


27 luglio 2010

Da oggi sono a dieta.... (Questa frase non mi è nuova!!))!

L'appuntamento dalla dietologa è alle dieci.

Alle dieci meno cinque premo il mio ditino paffutello sul citofono dello studio e PRRRRRRRRR

<< Chi è? >>
<< Very >>

Lo studio è totalmente diverso da come lo immaginavo. Mi ritrovo in un ambiente etnico - new age,con salottino in rattan con cuscini neri e bianchi, muri dai colori caldi e un tavolino pieno di riviste di bellezza e svariati vogue (si lo so, questo e poco new age e per nulla etnico). C'è poi una cosa che non so cosa voglia essere: una lampada? Una decorazione? E' un lungo serpentone di carta con dentro tante lucine bianche tutto attorcigliato ad un mobiletto su cui è posato un piccolo televisore che però fa da stereo.

La segretaria, con una zeppa altissima, magra come uno stecco secco, e con un paio di pantaloni verde oltremare fatti con uno di quei tessuti infami,quelli che sembrano cadere belli morbidi ma che in realtà si appiccicano proprio nei punti critici ad evidenziare ogni singola imperfezione che lei ovviamente non ha, mi fa accomodare.

Nonostante l'aria condizionata, inizio a sudare come una vacca in fila al macello, così afferro un volantino sulla liposuzione e lo promuovo a ventaglio.

La segretaria per agevolare il lavoro della dottoressa compila una scheda con i miei dati, mi chiede del ciclo, se è regolare oppure no, e poi MI PESA.

Io e questo ramoscello secco davanti alla bilancia.

Intanto ho perso un centimetro di altezza...se ne sarà andato nella gobba? Forse stufo di questa vita cosi pesante ha fatto le valige e si è diretto verso lidi migliori? Non lo so, fatto sta che ora sono la bellezza di un metro e sessantaquattro; ma la segretaria impietosita dal mio tendere al quadrato piu che al rettangolo mi grazia e riporta sulla scheda un metro e sessantacinque. Grazie, da oggi sarai il mio ramoscello secco preferito!!

Arriviamo al peso.

<< Non ti spaventare eh!>>
<< No, signora (SIGNORAAAAAAA?) non si faccia alcun problema!>>

Quella, ottimista parte da cento chili ma io che conosco il mio corpo da piu tempo le dico :

<< Vai ,vai,  vai avanti, ancora, vai>>

E solo dopo mi rendo conto di aver parlato come un parcheggiatore abusivo, ma va be!

Arriviamo così a 111 kg , lo stesso peso di quando ho aperto questo blog !

Mentre sono lì noto che la bilancia arriva fino a 120 chili e allora chiedo :

<< Ma se uno pesa piu di 120 chili cosa succede?!>>

Ma quella o non lo sapeva o concentrata come era non mi ha sentita, fatto sta che sono rimasta senza risposta e delusa come una bambina a cui si nega un palloncino il giorno della fiera.

Va be ritorno nella sala da attesa e attendo.

Dopo "solo" 40 minuti di ritardo arriva la dottoressa C. e pure lei non è come me l'aspettavo.

Che ne so, io mi aspettavo una tipa snella, alta, con pochi sorrisi da regalare, e invece è una donnina di mezza età, bassina, tondeggiante, piena di grosse cianfrusaglie (bracciali, collane) ed è tutta un sorriso.

E' il mio turno..e non potrebbe essere altrimenti visto che ci sono solo io.
Anche lo studio della dottoressa è particolare sembra piu una gioielleria che uno studio medico.

La dottoressa si informa sulle mie condizioni di salute e poi mi visita!

Mi fa stendere sul lettino mentre fiera mi mostra una macchina ecografica dicendo : << Questa serve per vedere se c'è cellulite>>
Le vorrei dire : allora non l'accendiamo che tanto io ho la cellulite anche negli occhi, e tra le dita dei piedi ma mi sto zitta che è meglio. E comunque per fortuna con me quella macchina non la usa.

Mi controlla gli occhi, il cuore che va veloce come un eurostar in ritardo e poi mi chiede di togliermi la maglia che mi deve pizzicare il grasso con un affare....

Mi parla un po di come sarà questa dieta, di come la condurremo, del fatto che in qualsiasi momento la posso chiamare, e che secondo lei ce la farò! Mah!

Passiamo poi al lato squisitamente economico (come disse quella tizia del un colloquio di lavoro) e mi dice che :

La dieta piu due visite di controllo mi costano 130 euro (Cedeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee?)
Ad ogni cambio dieta 70 euro e ogni due o tre visite 20 euro!!!
(Cedeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee?)
Insomma questo per me è un  vero e proprio salasso!


Ci diamo appuntamento a lunedi per il ritiro dieta!


Ieri sera vado allo studio, e dopo il consueto ritardo di mezz'ora arriva la dottoressa che da la dieta alla segretaria e la segretaria la da a me ..... così senza una spiegazione, senza un incoraggiamento senza frasi del tipo : "Questo è il tuo ultimo giorno da cicciabombacannoniera!Sei pronta a cambiare vita?"

Mah..un po delusa afferro la mia cartelletta blu e me ne torno a casa dove appena ho un momento di tranquillità tiro fuori il malloppo di carte e mi  rendo subito conto che  pure la dieta non è come me l' aspettavo!



TO BE CONTINUED




21 luglio 2010

Io sono un crisallo

Ieri sera avevo delle cose urgenti da consegnare alla tizia del negozio, così mi vesto di stracci e pazienza, infilo le mie ciabattine con fibia di strass che si intonano perfettamente agli stracci di cui sopra ed esco di casa.

Da quanto tempo non uscivo a fare due passi?
Mi sa tanto! In questo periodo approfittando del fatto che fa tremendamente caldo mi faccio scarrozzare da mio padre da una parte all'altra, togliendomi così dall'imbarazzo di dover andare in giro a mostrare le mie abbondanti grazie.

Ma ieri sera non mi andava di chiederglielo, di dipendere ancora una volta da altra gente per le mie cose e quindi ho deciso di utilizzare l'unico mezzo di locomozione a mia disposizione: le mie cellulitiche gambe!

Esco e gia mi sento strana, a parte il caldo che ormai non reggo piu, mi sento gonfia, goffa e bruttissima, percepisco tutto del mio corpo, mi pare addirittura di sentire i baffi che crescono sul mio labbro superiore, ogni goccia di sudore che si forma sulla fronte e comunque sia tutto quello che percepisco non sa affatto di buono!

Come sempre noto che la gente mi squadra dalla testa ai piedi, soffermandosi sul mio vistoso centro.

Con gesti fluidi e circospetti cerco di tirarmi la maglia sempre piu giu, giu e ancora giu, nella vana illusione di coprire i danni causati da pizze, focacce e tonnellate di gelato tutti i gusti, quando ad un tratto sento un bambino alle mie spalle urlare : "Che non si vede nienteeee!!!"

Penso subito che ce l'abbia con me, e allora mi volto di scatto e mi rendo conto che in realtà parlava con una sua amichetta dall'altro lato della strada.

Poco dopo mentre cammino, due signore di cui una placidamente seduta se non al centro della strada quasi, mi guardano e si mettono a parlare di culi grossi aiutandosi anche con la mimica.

Ora, lo so perfettamente che non devo dare retta a queste cose soprattutto quando provengono da donne anche loro obese e per di più sedute per strada e abbigliate come di seguito:

- camicione fantasia lungo fino alle ginocchia
- pantalone del pigiama a fiorellini
- scarponi marroni di qualche numero piu grandi

Ma io sono un cristallo e anche un alito di vento mi ferisce!

Questo accumulo di disagio e di sensazioni negative  mi spinge a fare quello che da settimane cerco di fare, ma che non ho ancora fatto per mancanza di coraggio ; Così prendo il cellulare e vado su quel numero che da giorni ormai se ne sta memorizzato e inutilizzato nella mia rubrica.


Schiaccio sulla cornetta verde.

Tuuuuuuu

Tuuuuuuuuuu

Tuuuuuuuuuuu

Tuuuuuuuuuuuuu

Scatto

Silenzio

Segreteria telefonica

Fanculo, mi hanno fregato 16 centesimi!

Riattacco ed entro nel negozio a cui intanto sono arrivata!
Lascio la "mercanzia", prendo i soldi, e vado via.


Mentre percorro la strada del ritorno (ovviamente in salita) mi sento un fenomeno da baraccone... mi sento squallida!!!


Sono arrivata quasi a casa, ci mancano ormai solo due isolati, quando sento il telefono squillare!


<<Pronto?>>

<<Studio della Dottoressa C, abbiamo trovato una sua chiamata!>>

<<Emm...si...no..allora..>>

A questo punto non so perchè, non so come, ma mi fuoriesce un "Nud" dalla bocca!
Nud, da me vuol dire niente !!
Allora penso : "Brava Very, bella figura di merda, ora questa qui pensa di avere a che fare con una grezzona che non sa neanche parlare in italiano, peggio di quella seduta in mezzo alla strada!!!"

Cerco di sorvolare e proseguo

<<Vorrei fissare un appuntamento con la dottoressa>>

<<In cosa? Come lei sa la dottoressa è specializzata in estetica e in dietologia>>

Naaaa ma a la daver?? Nu u sapev stu fat!
(Traduzione: Naaaa davvero? Non lo sapevo!)
Francamente so poco e niente su questa dottoressa e l'unico, fondamentale motivo per cui l'ho scelta è che si trova nel mio paese e neanche molto lontano da casa, ciò vuol dire che ci posso andare da sola senza dover dipendere da nessuno!!

<<Ecco si ..vorrei un suo consulto come dietologa>>

E' inutile spiegare alla ragazza che sull'estetica l'aiuto della dottoressa sarebbe del tutto inutile poichè nel mio caso ci vorrebbe solo un esorcista, piu svariate flebo di acqua santa!

<<Le va bene venerdì alle ore 10,00?>>

<<Si certo, benissimo>>

E si perchè venerdi sono sola a casa (i miei vanno via per la chemio di papà) e cosi non dovrò spiegare niente a nessuno....un fastidio in meno!!


Quindi adesso mettiamoci in religioso silenzio e attendiamo che arrivi Venerdi!

Amen!