27 febbraio 2011

Ho sognato che....



Io e mio padre ci rechiamo presso la celeberrima  "Autoscuola" del mio paese. Entriamo e ci avviciniamo al bancone dove, dopo un po il titolare si avvicina e ci fa : "Prego?!"
"Ho bisogno di fare un po di guide" rispondo subito io. Il titolare allora comincia a tirar fuori moduli di iscrizione, bollettini, libri! Prontamente chiarisco subito la situazione : "No guardi io la patente gia ce l'ho, e da anni ormai; ma non guido da tanto, e quindi ho bisogno di rifare un po di pratica"
Inquadrata la situazione il titolare ci invita a seguirlo in un'altra stanza! Stanza che si rivela poi essere del tutto identica ad un'aula scolastica! Il tizio, con la panza e gli occhialetti appesi al collo, srotola una cosa che a primo impatto a me sembra tanto essere una cartina geografica e mentre cerca di appenderla al muro si rivolge a mio padre chiedendo: "Ma lei, è una che si distrae come gli uomini?"

Francamente non capisco questa domanda poi però vedo mio padre che sta per rispondergli! Prima tentenna un po, facendo ciondolare la testa come suo solito e poi afferma con certezza :"Si la nutella"
Io continuo ad essere confusa....ma di cosa stanno parlando?

Poi l'illuminazione. Pare che alla guida, gli uomini si distraggono perchè pensano alle donne, per mio padre anche io mi distraggo alla guida ma perchè penso sempre alla nutella!

Reandiamocene conto, mio padre ha appena affermato davanti ad uno sconosciuto che sua figlia mentre guida, si distrae. E perchè? Perchè pensa alla nutella!!

Appena comprendo quello che sta accadendo in quella stanza e di come mio padre mi abbia appena fatto fare l'ennesima figura di merda mi sale su una rabbia incontenibile tanto che con gli occhi iniettati di sangue gli sussurro all'orecchio, mentre nessuno ci guarda : "Appena usciamo ti ammazzo"!

Ovviamente era solo un brutto sogno!

24 febbraio 2011

Cuore di mamma

Mamma : "Però è vero che Polpetta (la nostra nipotina di due anni) è un po grossa!"
Io : "Ma dai che dici, non è grassa, è morbidosa, è ciccia da bambini"
Mamma : "Eh che pure tu a due anni eri così e poi vedi che volo hai preso!?"


                                                                                                                         



_______________                       _______________ 




________________



Beh si ma, pfavor sparisc!

14 febbraio 2011

Lentezza


Ognuno di noi ha un indole, questo si sa, e con quell'indole ci si nasce e ci si vive /convive fino all'ultimo respiro!

La mia indole è pessima: lenta, esageratamente riflessiva, infantile, melanconica e diciamocelo, anche parecchio melodrammatica!

Il fatto che io sia tutte queste cose l'ho accettato....più o meno!
Vabbè si, l'altro giorno mia nonna mi ha detto che sono un po lenta ed io ci sono rimasta talmente male che avrei voluto schiaffeggiarla col pannolone bello intriso di sua pipì, ma in linea di massima l'ho accettato! (daaai nonna, I love you!)
Insomma la mia inclinazione naturale è questa e poco ci posso fare, per quanto io mi sforzi ad esser piu veloce i mie gesti tenderanno sempre alla lentezza, per quanto io provi a fare l'adulta ci saranno notti in cui avrò bisogno di abbracciare il cuscino di biancaneve per prendere sonno e per quanto io faccia la simpatica ci saranno comunque  quei giorni in cui  vorrò solo mettermi al buio, con le cuffie infilate nelle orecchie a lasciarmi affondare ed offuscare da quel che è stato, da quello che poteva essere e da quello che mai sarà!
E' carattere!

E poi questa cosa dell'essere un po lenti io non la vedo cosi negativa, io ho bisogno di prendermi del tempo per fare le cose perchè ci tengo a fare tutto con cura e dovzia di particolari, ed infatti odio le persone frettolose, che fanno mille cose insieme per poi non farne bene neanche una, odio la noncuranza, il pressapochismo e odio chi non non si accorge dei particolari perchè a me i particolari spesso e volentieri mi spezzano il cuore! Ecco!


In certe cose però, quelle che mi toccano piu nel profondo o che sono in qualche modo decisive ed importanti per me, supero me stessa e ciò che puo essere fatto in cinque minuti io sono in grado di trascinarlo per giorni, settimane, mesi...

Faccimo un esempio.

Prendiamo una pianta, una pianta che mi è sempre piaciuta in modo particolare e che adesso ha un ramo secco. Che fare? La soluzione è semplice, bastano un paio di forbici e zaaac, il gioco è fatto e la pianta non avrà piu quel brutto ramo pendulo e avvizito!

Quanto ci abbiamo messo? Due minuti? Va, abbondiamo e diciamo cinque calcolando anche il tempo che ci abbiamo messo a trovare il mini set da giardiniere che tenevamo nascosto in un cassetto!

Bene questo è quello che farebbe la maggior parte della gente....io no! Io in questi casi funziono malissimo!

Iniziamo da un giorno x in cui casualmente mi accorgo che la mia adorata piantina ha un ramo secco e capisco subito che bisogna reciderlo..ok però lo faccio domani che nel frattempo ci devo pensare: sarà giusto? Sarà sbagliato?!

Arriva il giorno successivo, mi ritorna in mente il ramo e convengo con me stessa che per quanto mi dispiaccia va assolutamente reciso, e allora penso a come agire!
Mi ci vogliono delle ferbici!
Si vabbè ma chissà dove sono andate a finire!
Dai,domani le cerco!

Arriva l'indomani, mi metto a scavare in tutti i cassetti che ho in casa e alla fine trovo le forbici...bene! Domani taglierò quel ramo!

L'indomani però è Domenica ed è il giorno del Signore, e non voglio minimamente offendere il Signore mettendomi a lavorare!

Arriva così il lunedì, prendo le forbici e mi avvicino alla pianta, la studio per bene, e per l'ultima volta penso : e se faccio male a tagliare? Poi però anche se mi provoca sofferenza comprendo che è la cosa giusta da fare,afferro le forbici e in quel preciso istante mi suonano al citofono, vado a vedere chi è e nel frattempo mi dimentico del ramo da tagliare! Quando me ne ricordo è notte fonda e non mi resta che rimandare ancora una volta a domani!

Il domani è arrivato ed io sono agguerrita piu che mai, voglio porre fine a questo starzio che si protraee ormai da giorni. Afferro le forbici e mi dirigo decisa verso la pianta, basta, se si deve fare si farà..
Mi chino e mi pungo ad una spina, e allora no, non si puo fare cosi a mani nude occorrono dei guanti, lo dicevano pure Luca Sardella e Janira Majello e come fai a non dare credito a quei due?!

Vado a cercare i guanti, ci impiego mezza giornata a trovarli e quando li trovo mi accorgo che ci ha pisciato su il cane e che quindi vanno messi subito in lavatrice a 90 gradi,e così finchè mi finisce la lavatrice, li stendo e aspetto che si asciughino facciamo notte!

Quindi per ora quel ramo morto rimane li dove è!!

Potrei continuare all'infinito con questo esempio così calzante ed avvincente,ma credo che ne abbiate abbastanza e che vi sia chiaro il concetto, fatto sta però che è proprio in questo modo che mi passano le ore

passano i giorni

passano le settimane

passano i mesi

e addirittura passano gli anni!

E per questo mio modo di essere, in determinate situazioni, mi ucciderei all'istante con una fucilata fra gli occhi!
Perchè quando i miei tempi diventano cosi lunghi da non essere piu lunghi ma eterni poichè invischiati di paure, ansie e tormenti vari bè allora mi do fastidio da sola e mi odio!


In questo periodo mi sto odiando.




..piu del solito!

6 febbraio 2011

RIN...GRAZIOSO POST!

Carissimi amici,

il post che sto per scivere e che voi state per leggere è un post di ringraziamenti vari...ringraziamenti dovuti ma soprattutto sentiti, e quindi necessari!

Tutto ebbe inizio tempo fa, quando la cara verdemela, mi assegnò un premio, che come tutti i premi virtuali oltre ad essere un premio è pure una catena di Sant' Antonio, che devi cioè rigirare ad altre persone..e a me stu fat num piac assai!!
(Che poi, perchè si dice catene di Sant' Antonio? Che per caso Sant'Antonio si divertiva a mettere i bigliettini sotto le porte della gente con su scritto "scrivi altri dieci biglietti se no fra sette giorni ti telefona Samara di The Ring? Eh, non so..chi ha messo in giro queste voci su Sant' Antonio? Bah!")

Così, colma di gioia per l'affetto dimostratomi dalla dolce meletta verde, accettai il premio ma mai lo esibì al pubblico, proprio per non dover continuare la catena!

Oggi però in seguito a svariate manifestazioni d'affetto piu o meno palesi, ho deciso di buttar fuori il brodo..e via!

E allora cominciamo con i ringraziamenti !!

Ringrazio la cara verdemela detta anche la casalinga mannara, per avermi assegnato questo premio:




"E' un riconoscimento che viene consegnato ai blogger che hanno dimostrato impegno nel trasmettere valori culturali, etici, letterari o personali."

Che poi Verdemè, passi per i valori personali, che si sa che sono una donna di sani principi e tutta di un pezzo (sì, un quarto di bue...dannazione!) ma in separata sede mi dovrai spiegare quali sono i valori etici ma soprattuto quelli culturali e letterali che vado diffondendo! (Cioè, insomma, va bene che abbiamo rimasti in pochi a parlare il taliano però mo mi pare un po eccessivo!!!)

Comunque sia grazie Verdemela per esserti ricordata di me e per avermi scelta fra tanti!


Un grazie va anche a Giuliana che mi ha assegnato quest'altro premio :




Motivandolo così:

" Ho conosciuto Very nella blogsfera e di tanto in tanto mi ritrovo a pensare a cosa sta facendo, cosa ha sognato (oddio….  Andate a leggere i suoi sogni!) e che meravigliosi lavori sta creando! Ho sentito che questo girasole porta fortuna, ecco io vorrei che andasse tutta a Very, e magari che aggiornasse più spesso!"

Giuliana, insomma, ti rendi conto che io questa cosa l'ho presa come una vera e propria dichiarazione d'amore? Non potevi scrivere cosa piu bella..mentre leggevo ho sentito come una vampata di calore, un abbraccio caldo e sincero! Ed è stato bellissimo! 

Comunque quando pensi a chissà cosa sto facendo, risponditi "patemi d'animo" perchè nel 90% dei casi la risposta sarà giusta!!
Per quanto riguarda i sogni, ti dico solo che l'altra notte ho sognato che mentre assistevo ai funerali di alcuni bambini arrivavano gli alieni a rapirmi (...e non sto scherzando!) E spero tanto che questo girasole regalatomi con tanto amore possa davvero portare fortuna a me e a chi mi sta accanto!


Ringrazio anche la Signorina ImmaCincia che dopo avermi fatta approdare su youtube con un divertente video ispirato al mio post sulle chiavi di ricerca, mi ha inserita anche nel suo nuovo blog/sito!
Ti ringrazio, perchè al di la di linkamenti (??) vari, percepisco che ci tieni a me, che mi segui con affetto e mi tieni sempre presente! Perciò Grazie!


Piu in generale voglio ringraziare tutti quelli che mi linkano, mi leggono, mi spulciano, mi inseguono e mi fanno domande assurde.... e poi loro, gli affezionatissimi che da tempo mi seguono, sopportando i miei sproloqui, ridendo quando c'è da ridere, piangendo quando c'è da piangere e cazziandomi all'occorrenza!
Grazie!


Mi sento come alla notte degli oscar..gia mi immagino in lacrime, avvolta in un abito rosso, su scarpe indecentemente alte, e la statuetta stretta tra le mani:  " Voglio ringraziare il mio menager, il mio produttore, ma anche mia madre, mio padre e il mio cane senza il cui supporto oggi non sarei qui! Ringrazio tutti quelli che hanno creduto in me, altresì ringrazio tutti quelli che continuano a non credere in me! Ringrazio madre natura per avermi fatta così bella, e il mio parrucchiere di fiducia per avermi coperto con sapienti spennellate di acido i capelli bianchi, allo stesso modo ringrazio colui che inventò le pancere, i collant contenitivi e i reggistomaco, i reggiseni imbottiti e le pomate anticellulite senza cui stasera non mi sarei potuta permettere questo splendido abito rosso che a proposito è stato cucito dalla mia sarta di fiducia utilizzando le tende del cinema di vicino a casa mia e che ovviamente ringrazio!

Standing Ovation