22 marzo 2009

Di salute cagionevole....

All'età di diciannove anni, subito dopo la maturità, sono entrata in un tunnel, sopra c'era scritto ATTACCHI DI PANICO, sotto un asterisco : può provocare ANSIA e DEPRESSIONE, ed io ingorda come sono me le sono prese tutte! Sono 6/7 anni che vivo/convivo/mi scontro con questi problemi...gli attacchi di panico sono più rari ma l'ansia e la depressione stanno sempre li....insomma ormai questo tunnel l'ho arredato : tendine, tappeti e divani, non manca nulla.....
Gli attacchi di panico sono stati l'esperienza più devastante in questi 25 anni..mi hanno tolto tanto e mi hanno caricato di paure inaspettate..rendendomi nella fase iniziale del tutto simile ad un vegetale con l'unica differenza che io piangevo dalla mattina alla sera il vegetale fino a prova contraria mi pare non pianga.
Con grande difficoltà ho cercato una cura, ho visto tanti dottori ma  mi sono affidata ad uno e nelle sue mani mi sono abbandonata...incoraggiandomi e capendomi piu di mia madre e mio padre messi insieme, mi ha ridato il respiro, la vita.....e un paio di pillole...
Ho cercato di ricrearmi una vita, di costruire quello che era stato distrutto....sprazzi di luce nel buio....
Quando sembrava andare un po meglio scopro che un organo mi è impazzito, è pieno di palle e via va subito asportato...a 23 anni mi tolgono la tiroide, tutta,e le mie compagne di viaggio avevano minimo 70 anni... da quel giorno dipendo da una pillola che sembra non bastare mai al mio organismo 100mg, 125mg. 150mg. 175mg. 200mg all'ultimo controllo...
La tiroide sembra un organo stupido ma non lo è, quando non funziona o funziona troppo fa stare male, perchè non è normale avere 120 battiti al minuto in stato di calma..ora non essendoci più mi capita di andare in ipotiroidismo, e tutto diventa un peso: alzarsi, camminare, vivere...
La mattina tra depressione (con notti insonni e tormentate), ormoni tiroidei che non si sa dove siano, ferro sotto i livelli normali, è un miracolo se apro gli occhi....
Devo scrivere una e mail al mio psichiatra....che io non ce la faccio piùùùùù.....

Nessun commento: