25 luglio 2012

Donna amica? Mia non di certo!

Di solito per una donna fare shopping è una bella esperienza. Ed effettivamente l'idea di girare per negozi, di spulciare tra gli espositori, scegliere tra tanti colori e modelli, pensare a come abbinare il pezzo di sopra a quello di sotto e via discorrendo è alquanto allettante, a tratti divertente, forse rilassante e al limite anche terapeutica. Tutto ciò ovviamente se hai una taglia umana.
A me però, che non calzo piu una taglia umana da almeno un decennio, l'idea di fare shopping mi entusisma come l'idea di contrarre la peste bubbonica.
E quindi evito.
Evito di comprare vestiti e vado in giro con quei quattro stracci collaudati che ho (nel senso che so che mi entrano e mi coprono dove voglio essere coperta....e quindi si vado in giro con dei burka a fiorellini).

Poi però arrivano quelle ricorrenze, quegli eventi a cui non puoi sottrarti e li scatta il dramma.

Vi ricordate il post di qualche anno fa in cui raccontavo l'estenuante ricerca del vestito da mettere per il matrimonio di mio fratello?
Beh adesso mi ritrovo più o meno nella stessa situazione, visto che i due sposi hanno procreato ed ora vogliono battezzare il frutto del loro ammmmore. 
Che poi diciamocelo, agosto è un mese così bello per delle cerimonie, così vivibile; non c'è mese migliore in tutto l'anno per intrappolarsi in vestiti eleganti, scarpe scomode e soprattutto la mia pelle grassa, in una bella giornata di afa,  non vede l'ora di essere ricoperta da due strati di fondotinta. Sorridete dunque amici che la vita è bella! (Sto facendo del sarcasmo, si è capito?)

E quindi mo che mi metto?

Per prima cosa, ho riesumato il completo che ho messo al matrimonio. Ho indossato la casacca (lurida maledetta), mi sono guardata allo specchio e mi sono tanto sentita una vecchia buzzicona.
Ho provato i pantaloni e non mi si chiudono piu, mancano all'appello almeno 5 cm.

Così stamattina io e mamma siamo andate in giro alla ricerca di qualcosa che ci entrasse, che equivale a dire che siamo uscite di casa alle nove di mattina con la speranza di trovare il sacro graal entro l'ora di pranzo.
Purtroppo non vivo in una grande città e quindi non ho a disposizione negozi specializzati in mongolfiere, però da qualche tempo ho notato, in un paese qui vicino, un negozio che ha subito attirato la mia attenzione, si chiama Donna Amica, e sulla vetrina c'è una scritta bella grande che dice: taglie dalla 44 alla 54.

Insomma quel pantalone del matrimonio è una taglia 53, se mancano pochi centimetri forse con una 54 ce la faccio, ho stupidamente pensato.


Entriamo nel negozio e ci ritroviamo davanti a distese di espositori pieni di abiti neri, blu e al massimo marroni, un trionfo d'alegria praticamente. Ma del resto già mi vedono, ad occhio nudo, a un chilometro di distanza tanto sono abbondante, con dei colori accesi credo risulterei visibile anche dallo spazio.

Chiediamo alla commessa qualche maglia per mia madre, ne esce alcune, se le prova ma non le piacono come le stanno!

Adesso tocca a me, faccio quattro flessioni e un giro del campo per riscaldarmi e prepararmi psicologicamente, e chiedo alla commessa se ha un pantalone per me!

Commessa: "Che taglia porti?"
Io: "Forse è meglio se mi tiri fuori tutti i pantaloni piu grandi che hai!!"

Sorride ed inizia a tirare fuori enormi pezze nere, a no scusate, volevo dire pantaloni.

Mi misuro un paio di pantaloni taglia 55 (che vergogna), mi entrano ma non mi si chiudono.

Ne misuro un altro paio, ma di un modello diverso ed udite, udite, taglia 57 (che stravergogna), mi entrano, si chiudono ma sento che se provo a sedermi o solo ad inclinarmi un attimino come la torre di Pisa, li squarto all'inverosimile.

La commessa è affranta, però dice che possiamo provare a vedere in un altro loro punto vendita, se magari sono rimaste taglie piu grandi! Ci indica la strada e noi come pecore in transumanza ci avviamo.

Arriviate lì vado subito al sodo: "veniamo dall'altro punto vendita, per caso qui ci sono pantaloni che vanno oltre la 57"? (Ti prego Dio fulminami ora!)
Quella come se fosse la cosa piu normale al mondo mi risponde di si.

Però c'è solo un modello, quindi nessuna possibilità di scelta (evviva ma anche eureka!!).

Mi porge sto tendone taglia 61 e vado in camerino a provarlo ma mi sta largo (che strana sensazione)! Visto che sono lì, davanti a quello specchio enorme, mi scatto una foto, ma il mio senso del pudore mi vieta di mostrarvela, ma credetemi la situazione è tragica.

Me ne torno a casa sconsolata ma non troppo....ormai non ho piu lacrime, non ho piu disperazione da spendere per un paio di pantaloni.

Me li farà mia madre, comunque vengano andranno bene, tanto sembrerò un cesso in un modo o nell'altro, come al solito!

Mi sentirò a disagio e sembrerò una vecchia vestita a festa.

A meno che io non metta in atto il piano B : dite che se entro in chiesa avvilupata in un lenzuolo stile Gesu risorto, do troppo nell'occhio?

29 commenti:

Attico Pozzoli (facebook) ha detto...

Ti giuro su quello che ho di più caro che verrei a prenderti, ti porterei a Roma ( che qui ne abbiamo di negozi che ti sarebbero utili) per poi riportarti a casa. Tutto per farti partecipare alla cerimonia con un filo in più di serenità. Non sono matta, porcaccia miseria.

Katia ha detto...

Cara, ma con la dieta come va? Dai, sù, coraggio, sei stata brava, non demoralizzarti, devi riscendere almeno fino alla 53 (per ora). Il peso non è tutto, ma devi pensare anche alla salute, mentale e fisica, immagino il tuo vios, e lo immagino dolcissimo..

Anonimo ha detto...

Ti capisco..per quanto qui a Roma ci siano parecchi negozi specializzati è sempre un dramma vedere le taglie che non entrano...cmq alle brutte la soluzione Gesù Cristo te la posso copiare? ;) Come sempre,sei troppo forte!
Norma

Anonimo ha detto...

Hai provato negli shop online specializzati in abbigliamento per le curvy? (termine che non mi piace manco un po', ma 'taglie comode' è altrettanto brutto). Soprattutto quelli esteri, spesso hanno cose carine...tipo Faith, Ax Paris, le linee plus size di Forever 21...

Anonimo ha detto...

Sorry, non Faith...volevo dire Evans :)

Anonimo ha detto...

Ciao sono Giulia e ti leggo spesso!
Prova qui, ci sono cose carine e costano il giusto...

http://www.laredoute.it/acquisto-taillissime-donna-gonne-abiti.aspx?categoryid=111129322&brandid=111129314&pageno=2&ros=39

Sei troppo forte, forza!!!

Cute Girl ha detto...

Very anche io, come le altre, penso che dovresti uscire fuori dalla tua zona e magari fare un salto a roma... lì ne trovi a migliaia di pantaloni ;)

Magnoli@ ha detto...

ti comprendo cose simili sono state e in parte lo sono ancora adesso nonostante tanti kg tolti un problema per me. certo tuo fratello è tuo fratello e non puoi evitare allora con coraggio ancora una volta sacrificati poi raccogli le tue forze ( tutte tutte )cerca di affiancarti a persone chi di cui ti fidi (è importante)e che ti aiutino e sono sicura che ce la farai.non dirmi che hai gia' provato perche' ricorda ogni volta che si riprova se il pensiero cambia e sempre la volta buona.
ciao e buon tutto

,heartbeat ha detto...

Un'idea carina può anche essere una bella gonna, di solito vestono meglio e comunque sei sempre elegante... però dipende dai tuoi gusti.
Ti capisco davvero, perchè ci sono passata anche io, a 16 anni avevo una 52/54 e i vestiti della mia taglia da ragazzina non esistevano da nessuna parte, tranne elena mirò o fiorella rubino o oltre ma spesso c'era da svenarsi...

tuttociocheavrestevolutosapere ha detto...

forse non consola, ma spesso anche con una taglia inferiore si hanno delle "brutte sorprese" con lo shopping. Io l'altro giorno ho mandato a cagare una commessa (piatta come una tavola) perché le avevo chiesto reggiseno 3a coppa D/4a coppa B. Non credo siano assurdo portare una 3/4 di reggiseno, eppure mi ha guardata schifata lo stesso. Sai che ti dico? fregatene di ste stronzate. Piuttosto cerca di volerti bene, che è na roba ben diversa :)

Un abbraccio forte
Melissa

Anonimo ha detto...

Io sono abbastanza rotonda e sono alta 177.. e porto una 50!! Molto spesso compro vestiti da Oltre.. Ci sono molte cose carine e con i saldi che ci sono ora non costano neanche troppo.. Facci un salto.. Lì magari trovi anche cose non nere/blu/marroni adatte a te :)

Sara

Anonimo ha detto...

Ascolta perché non opti per un vestito con taglio all'impero in viscosa (se fosse seta, sarebbe meglio, ma non conosco il tuo budget, quindi mi limito a suggerire l'idea). Un bel color madreperla starebbe proprio bene, considerato il tipo di cerimonia.

Anonimo ha detto...

very very very risorgi anke tu! faccio il tifo x un lenzuolino di seta...
baci
bybl

Cupcakes ha detto...

Quoto chi ti consiglia un vestito, anche colorato. Se tua madre è in grado di creare dei pantaloni, figurati quanto più facile le verrà creare un bel vestito!

Puoi usare un lungo nastro a contrasto come cinturina sotto il seno, così sui fianchi cadrà morbido.

Agosto è un periodo pessimo per le cerimonie, perchè fa un caldo che si muore, figurati come staresti con dei pantaloni scuri. Squaglieresti.

melafragola ha detto...

Mamma cuce? Ok. Più che il vestito, opterei per una gonna lunga, leggerissimamente svasata sul fondo, e un top o una casacchina sopra. Sono più facili da gestire e puoi giocare sulla tinta unita per la gonna e qualcosa di fantasia per il sopra. Importante, se ce l'hai, una guainetta-pantaloncino per evitare che le cosce risentano del caldo e della sudorazione, vista la data (mia suocera, donna d'altri tempi, non mette mai un vestito o una gonna senza queste guaine e anche io, da quando ho provato, ho visto che mi muovo molto meglio.
La gonna ti evita quel brutto difetto che fanno i pantaloni al cavallo (ne so qualcosa di pantaloni fatti dalla mamma quando non si trova niente... col cazzo che mi portava in giro per negozi, non c'era da benetton o ai soliti negozi? faceva lei! ma insomma, diciamo che i risultati su di me non erano ottimi. su di lei perfetti, essendo taglia 38-40... coff coff).

Anonimo ha detto...

uhm melafragola dice gonna e top... ma scherziamo? con un top le braccia grosse sono alla mercè di tutti, no no no!!!
se proprio dobbiamo parlare di trucchi x camuffare, per quanto possibile, la ciccia, io direi un vestitino di lino, leggerissimo, ma tassativamente manike a 3/4, oppure scollato e smanicato, ma con una stola o un coprispalla leggero sempre cn manike a 3/4.
La guaina ti direi di evitarla, s eno skiatti di caldo..meglio 1 pò di borotalco per asciugare il sudore infra coscettone.. very se no sai ke ti dico mann a fangul tutt! e ke cazzo mi sta a venì l'ansia per te...
tzetze cerimonie estive sono torture immonde che ti rendono immondizia qlsiasi cosa tu possa indossare:
1) puzzerai di sudore nonostante doccia preventiva e deo traspiranti
2) bollicine in agguato x il sudore e il fondotinta grasso
uff me pija la depressione...
se no sai ke puoi fare? metti pantaloni di lino e casaccona a mò de busta de fave....
ussgnur nn odiarmi x qste battute di merdolina, ma io nn trovo grosse soluzioni a qsta idea del cavolo di far festa col caldo torrido

ti sono vicina
sigh
bybl

melafragola ha detto...

bybl, il top può essere con la manica, tipo casacchina, o con manica a farfalla. Oppure se ha la bretellina ci puoi abbinare un coprispalla con la mezza manica. Pure per me le braccia sono un punto dolente e risolvo così, col coprispalle. Ma giocando con la sovrapposizione del top o casacche che sia alla gonna si evita l'effetto "che panza!" del vestito nudo e crudo e, nel caso dei pantaloni, che camminando tendano a risalire verso l'interno con lo strofinio delle gambe... (è una storia vera, sigh!)

Anonimo ha detto...

Io ho un trucco con i vestiti, mi sono fatta fare dei pantaloncini di fodera cosi' ho risolto la storia delle mie cosciotte e ciccia. Col caldo niente guaine o roba che costringe.. Sono freschi e posso usare i vestiti ogni volta che mi va alla faccia del sudore! Bri

melafragola ha detto...

Io come guaina ho provato con soddisfazione la tanto strombazzata slim & lift, pagata circa 20 euro su memorypuntoit (ma hanno solo fino alla xl, mentre sui siti tipo mediashopping credo abbiano anche taglie più grandi), usata tutta l'estate scorsa, fantastica, leggera, non segna e non fa sudare e... fa pure respirare!!! non solo la pelle ma anche te che la indossi. Non ti fa diventare una silfide, ma contiene abbastanza e in modo armonioso.

Anonimo ha detto...

".. siamo andate in giro alla ricerca di qualcosa che ci entrasse, che equivale a dire che siamo uscite di casa alle nove di mattina con la speranza di trovare il sacro graal entro l'ora di pranzo"
M I T I C A !
ciao

klelya ha detto...

Ripasso dopo un pò dal tuo ultimo post.. com'è andata?
io in questi giorni sto impazzendo causa matrimonio di metà settembre, ed ho pure dovuto "vestire" il boy (che però ci mettono mooooolto meno a decidere eh!)
purtroppo penso sia tardi per dare consigli (mi pare fosse Agosto, anche se non ho capito il giorno) ma concordo con chi consiglia dei vestiti.
Sono molto molto più carini di un pantalone, e ti fanno stare molto meglio!
l'idea della fodera.. geniale! magari la rubo ;)
ciao e a presto!!

Eva Alzahin ha detto...

Ciao Very, come è andata alla fine? Spero di leggerti al più presto.

Claudia ha detto...

Dove seiiiii???

Anonimo ha detto...

http://messycarla.blogspot.it/

Anonimo ha detto...

nuovo post? :(

Bedda Matri ha detto...

Ti leggo sempre...e quando non posti ti leggo daccapo :) Bacio

Anonimo ha detto...

Siamo tutte qua ad attendere =) essù!!


Barbara, anonima lettrice

Anonimo ha detto...

Veryyyyyyy, dove sei finita? dacci qualche notizia...

Anonimo ha detto...

toc toc dove seiiiii???

Ylenia