21 febbraio 2013

 


Piove e il cielo è grigio esattamente come un anno fa, mentre ti guardavo per l'ultima volta, mentre ti baciavo per l'ultima volta , mentre per l'ultima volta sfioravo le tue grandi mani che ho amato tanto, perchè da sempre mi sono sembrate il posto più sicuro in cui rifugiarmi quando la paura cresceva. 
E adesso non ho altro che una lapide da baciare e un fiore, il piu bello, da regalarti per farmi perdonare per non averti mai reso felice come avresti voluto!

Mi manchi papà!! 





P.S. Da ieri ho iniziato a prendere il prozac.