11 gennaio 2014

Avviso per chi naviga in queste acque buie e tempestose!




Caro utente in pena, che navighi su internet come Ulisse alla ricerca dell'amata Itaca, è giusto che tu sappia che io non sono l'Itaca che cerchi.

Se leggendo due righe su queste pagine ti viene voglia di contattarmi, non lo fare! O almeno prima di farlo abbi la decenza di leggere, non dico tutto ma almeno, buona parte del blog giusto per farti un'idea di chi sono. Perchè vedi, io NON SONO UNA PERSONA FACILE, e mi pare di averlo ripetuto a iosa nel corso degli anni, è tutto nero bianco: ho dei problemi a relazionarmi con le persone e con la vita in genere.
Di fondo sono una persona buona e allegra ma anni e anni di solitudine e negazioni mi hanno resa un filino cattiva, diffidente e acida. Chi mi conosce sa che c'è ben altro dietro (forse!),  ma chi non mi conosce vede solo queste tre cose.
Sono un dolce con una punta aspra, una bella melodia con una nota stonata (dovrei darmi alla poesia).
Tra l'altro sono una persona depressa, quindi se lo sei pure tu, senti a me, lasciamo stare a priori che è meglio per tutti e due.

Sono STRANA quindi è inutile che entri nella mia vita, fai in modo che io mi affezioni a te per poi ripetermi ogni santo giorno quanto sono stramboide, ferendomi così poco alla volta.
E' tutto inutile se poi quando ne hai le tasche piene di me e del mio modo di essere, ma soprattutto di non essere, booom decidi che è meglio dileguarsi nel nulla.

Ricordati che non posso essere una guida, perchè io stessa ho bisogno di una guida: saggia e silenziosa, che mi conduca sulla strada giusta senza che io me ne accorga.

Se poi sei un portatore sano di pisello e vuoi rapportarti a me, le cose si complicano ancora di più.
Metti in conto che sarà una faticaccia al cui cospetto l'epopea di Ulisse appare nient'altro che una gitarella fuori porta. Ho trentanni anni e non mi sono MAI rapportata con l'altro sesso perciò quando provo a farlo il mio comportamento oscilla tra quello di una quindicenne in pieno tripudio ormonale e quello di una vegliarda centenaria che non si aspetta piu niente dalla vita.

Se sei un uomo femminella poi, per carità, resta dove sei.
(Dicesi uomo femminella, quell'uomo un pò donnicciola: permaloso, puntiglioso, in perenne crisi pre e post mestruale e il cui comportamento si basa sulla ferrea regola del :" tu hai fatto così? Allora io faccio così, così e pure peggio, pappappero")

Cosa fondamentale con me è la pazienza, porca miseria, la pazienza.... ci vuole la pazienza di Buddha!

E poi mettiamo subito in chiaro una cosa: se mi conosci su internet, se mi conosci tramite quello che scrivo è da stupidi poi venirmi a dire che secondo te sto troppo su internet e chiedermi perchè scrivo certe cose... ma ti pare?

Oooooh insomma, lo capisci o no, che ho bisogno di un raggio di sole, che tanto a fare ombra ci penso io?
E questo non vuole dire che sono alla ricerca di un ebete senza problemi, che ride e scherza senza alcun motivo, ma di una persona che sappia affrontare i problemi con fermezza, saggezza, e soprattutto col sorriso...che sappia infondere speranza e fiducia quando queste mancano. Perchè io mi sento, sempre piu spesso, PERSA e allora, vorrei al mio fianco una persona serena, capace di farmi sentire un pò meno persa e un po' più al centro di qualcosa di bello.

Chiedo troppo?

Sì.


Non sto poi qui a dilungarmi su quanto sia inutile contattarmi se sei in cerca di sesso: semplice, estremo, di gruppo, perverso. Se ti piace accoppiarti con le ciccione. Se ripudi le ciccione in pubblico ma in cuor tuo nutri il desiderio di possederne una in un vicolo buio e sudicio. Se vuoi videochattare, videochiamare, se sei un feticista del grasso....insomma la risposta è sempre e solo la stessa: NO!

Penso di aver detto tutto, oh tu comunque nel dubbio, non mi contattare!



Grazie.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

uhm...era da 1 po' che non leggevo il tuo blog e son felice di essere approdata qui, perché mi metti il buonumore.

Baciuzzu
Bybl

Anonimo ha detto...

si sente dalle tue parole che hai molta rabbia dentro e mi fa star male pensare a una ragazza di 30 anni così tremendamente sola, però è ora che tu decida di fare qualcosa, purtroppo lo sai anche tu che da sole le cose non cambiano,vai da uno psicoterapeuta per farti aiutare e se ti senti intrappolata nel tuo corpo che schifi fatti aiutare anche in questo,non solo nutrizionisti e dietologi, esiste anche la chirurgia bariatrica, è gratuita, la passa il ssn e anche le visite, visto che sei disoccupata hai tutte le visite gratuite con l'esenzione, ma se non ti informi e non ti aiuti e inutile che continui a piangerti addosso e che metti in guardia chi naviga sul tuo blog, più che per gli altri questo mi sembra tanto qualcosa che hai scritto per te....

Anonimo ha detto...

ogni tanto ti leggo. Mi fa piacere vedere che sei tornata, anche se scrivi cosi poco. Le cose che scrivi, di te e del tuo mondo, suonano sempre cosi vere. Ed e' bello conoscere una persona vera, sipposto che si possa considerare di consocere una persona che si legge solo su un blog...
Spero di leggerti piu spesso e che scrivere ti faccia bene come di solito dovrebbe essere.
un abbraccio

Silver Silvan ha detto...

Che fiction scadente. Devo essere capitata sulle tv locali.